Vai al contenuto

Vertigini

Ciao, come stai? 
Questa settimana vorrei condividere con te una sensazione strana, di vertigini
Non la classica paura di cadere, di volare, di guardare giù che ti opprime, ti spaventa, ti fa paura. 
Sto parlando di vertigini piacevoli
In che senso? 
Sentirai spesso parlare di problemi, di cose che non vanno, di malcontenti  a livello familiare, locale ma anche internazionale e mondiale; e sentirai tantissime persone pronte a darti consigli su come reagire ad una brutta notizia, un lutto, un licenziamento, un fatto scomodo e inaspettato.

Saper affrontare le difficoltà e i cambiamenti e’ importante si, ma anche quando sono positivi!

Sto cercando di dirti che a volte, come canta Jovanotti :

“La vertigine non e’ 
paura di cadere 
ma 
voglia di volare”

Hai presente quando lavori tanto ad un progetto, sudi, non dormi la notte,  pensi, studi e alla fine ottieni quello che desideri? 

Hai presente quando finalmente ti danno quella promozione, ottieni quel prestito, vendi casa, trovi casa, ti diplomi, ti laurei, ti sposi, vai a vivere da solo o sola, insomma: hai presente quella sensazione bella di godimento e soddisfazione per aver ottenuto quello per cui hai lottato tanto?

Quando accade questo, potresti non essere capace di gestire ciò che di fantastico ti sta accadendo.

Perché?

Perché non ti fermi abbastanza a brindare dei tuoi successi, perché pensi di non meritarli, perché ti sembra troppo, perché magari ti chiedi “E adesso? Quale obiettivo successivo mi pongo?”

Ecco: 
andare sempre avanti va bene, ma solo se ad ogni traguardo ti fermi a godere a pieno dei tuoi successi

Non darli per scontato e non montarti la testa ma trova il giusto equilibrio e  tempo per dirti BRAVO o BRAVA e riconosci quello che ti e’ arrivato. 

Sorridi, gioisci, ringrazia e vai avanti! 

Sei speciale, tutti lo siamo.
Sei unico, tutti lo siamo. 
Ognuno con una missione. 
Ognuno con il suo fardello. 

Brinda e vai! 

Buona settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.