Vai al contenuto

Consigli di lettura

Per Natale ho ricevuto dalla mia coach un libro che è stato per me, illuminante!
Si intitola “Il metodo Bullet Journal” di Ryder Carroll, sottotitolo: “Tieni traccia del passato, ordina il presente, progetta il futuro”

Un capitolo in particolare mi ha colpita, si intitola “RADIANZA” e oggi voglio condividerne un estratto con te, mettiti comodo, mettiti comoda:

“Al pari di un sassolino lanciato nel lago, le nostre azioni influenzano e alterano il mondo che ci circonda. Ogni increspatura ha ricadute su ciò che incontra, creando nuove increspature. Tenendo la porta aperta a qualcuno, per esempio, magari susciterete in quella persona la voglia di farlo a sua volta, o di compiere un atto gentile che, senza la vostra influenza, non si sarebbe verificato.
Allo stesso modo, quando vi sfogate con qualcuno è probabile che il suo compagno, un suo amico o suo figlio subirà le increspature, ovvero le conseguenze, generate dal vostro gesto.

E’ per questo che definisco la nostra capacità di di influenzare il mondo circostante come “RADIANZA”.

Ciò che irradiamo è spesso il riflesso di quello che avviene dentro di noi. Per tale motivo, coltivare la consapevolezza di sé è fondamentale e non un atto egoista. Se non abbiamo la consapevolezza necessaria ad assumerci la responsabilità delle nostre qualità meno piacevoli, come negatività o rabbia ( o non vogliamo farlo), le trasmetteremo a chi ci sta intorno.

cristina-de-stefano-consigli-di-lettura-2

Il potere delle nostre parole e azioni modella il mondo in cui viviamo rendendolo più simile a quello interiore.

Il vostro scarso entusiasmo per un progetto indebolisce anche la motivazione del resto della squadra e il vostro malumore vi può essere riproposto a cena sotto forma di silenzio da parte del vostro partner.

Non vi suggerisco di diventare un personaggio Disney perennemente di buon umore e sempre circondato da arcobaleni, però tutti abbiamo l’obbligo morale di affrontare le nostre debolezze e di migliorare i nostri punti di forza perché non siamo soli e viviamo in una società. Coltivare il nostro potenziale ci rende più preziosi per noi stessi e per gli altri, soprattutto per le persone più vicine.

Non possiamo controllare gli altri ma, in una certa misura, possiamo influenzare le persone con cui interagiamo, che a loro volta possono trasmettere quel tipo di influenza.

Seth Godin ha scritto:

” Potete essere la persona che crea energia o quella cha la distrugge”

Migliorare voi stessi migliora anche gli altri, il mondo. Se non volete migliorare per voi, fatelo per chi vi circonda. Se il vostro scopo è essere d’aiuto al prossimo, potete iniziare capendo come essere d’aiuto a voi stessi”

A ME TUTTO QUESTO RISUONA CHE È’ UNA MERAVIGLIA!

cristina-de-stefano-consigli-di-lettura-1

Grazie coach per questo regalo magnifico, grazie Ryder.

E a te? Che effetto ha fatto leggere l’estratto del Bullet Journal? Scrivimi se ti va, ti leggo e pubblico volentieri.

Buona settimana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.